Lettera R

7 Risposte to “Lettera R”

  1. luisa Fraraccio Says:

    Riciclare
    bella parola che scivola mentre la pronunci
    parola moderna, attuale e insieme arcaica, “nulla si crea, nulla si distrugge”, parola del nostro vivere quotidiano, parola da usare facendo, parola che ci permetterà di avere un futuro, parola che insegno ai piccoli perchè la facciano rispettare dai grandi, perchè diventi loro bagaglio naturale, perchè non abusino dell’avere, perchè imparino a condividere le cose
    riciclare ricorda il ciclo della vita: si nasce, si vive, si muore, si rinasce ..in un continuum infinito

  2. Max Says:

    Rododendro – perché il mio amore ha la R moscia e anche se ramarro contiene più erre, questa parola mi fa morire dalle risate.

  3. Silvia Gorda Says:

    Ragionevolezza
    sempre più difficile da incontrare e ancor più da riconoscere, barricati come siamo dietro muri di convinzioni (spesso irragionevoli).
    Quando compare modesta tra i pensieri degli uomini però, mi sembra che brilli.

  4. Melania Says:

    RUOLO.

    E’ una parola che scivola via, tra palato e lingua, e lascia il vuoto; della persona.
    E’ barricarsi nei propri confini temendo se stessi; in libertà.
    E’ creare un posto nel mondo; part-time.
    E’ rinnegare quell’immagine riflessa nello specchio.
    Io, un tempo.

  5. GIANCARLO TRAMUTOLI Says:

    REFUSO:
    Monarca in preda a un forte esaurimento nervoso.

  6. Giovanna Says:

    RESISTERE. Perchè ogni giorno la vita ci chiede di resistere, alla malinconia, al dolore, alla pazzia, alla solitudine, alla disillusione, all’amarezza, al disincanto, alla rassegnazione. Resistere a noi stessi e a quel vuoto, voraginoso, che dentro di noi si allarga e inghiotte ogni speranza. Resistere e andare avanti, sempre.

  7. Michelangelo Says:

    ROMPICOGLIONI

    Metto subito le mani avanti: su di me le parolacce hanno sempre esercitato un fascino irresistibile – chiaramente con estremo disappunto dei miei genitori, che tuttavia hanno sempre riconosciuto il mio essere sin dalla più tenera età un gran rompicoglioni!

    “Rompicoglioni” è una parola estremamente dolorosa per chiunque sia in possesso di un paio di queste preziose ghiandole, una parola violenta, che ti riempie per bene la bocca quando la articoli.

    Una parola che indica non tanto un passeggero modo di essere o di rapportarsi agli altri, quanto una necessità, una vera e propria vocazione.

    Una parola che sta cadendo in disuso, una razza che nella realtà – non certamente nei salotti televisivi – si sta inesorabilmente estinguendo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: